Google+ La Natura che ci circonda: Le tracce

lunedì 7 luglio 2014

Le tracce


Oggi, prima che uno dei miei cani decidesse che mi ero rilassata troppo e che era ora di tornare a trovare il veterinario, ho pensato di fare una passeggiata in campagna con i miei pelosi.
Mentre eravamo fuori, ci hanno sorvolato una poiana e delle taccole, che tentavano di scacciarla dal loro territorio inseguendola ed attaccandola in coppia; è stato molto bello ammirare la lotta ostacolata dal vento, ma quando ho preso il cellulare per fare un video, ovviamente, si sono spostate.

video


Una cosa che mi diverto a fare quando sono in campagna, è l'osservazione delle tracce (non necessariamente orme)  degli animali. Questo permette anche di farsi un'idea sulla fauna che circola in una determinata zona.
Una traccia che di certo non può passare inosservata, è quella lasciata dal cinghiale; quando il terreno è bagnato si individuano le impronte degli unghioni e degli speroni delle zampe. Quello di oggi, tuttavia, era un segno molto più evidente dell'orma: una buona "zappatura" del terreno, in prossimità degli alberi, causata dagli animali che scavano con il grugno alla ricerca di tuberi, radici e quant'altro.


Dopo i piuttosto frequenti segni del passaggio dei cinghiali, ho visto tracce lasciate da altri animali; di solito sono abbastanza evidenti se si presta attenzione ed è divertente cercare di capire di che specie si potrebbe trattare. Io le ho interpretate così:

Spuntino di un'arvicola campestre

Arvicola campestre



Cane

Taccola o Gazza ladra

Uomo

A volte si possono individuare le zone di passaggio abituale degli animali (volpi, tassi, cinghiali, ecc), che appaiono come degli stretti corridoi fra l'erba alta.



Con un po' di fortuna, se ci si trova nella zona giusta, è possibile trovare anche le tane di alcuni animali.








Insomma, che siano le orme, gli aculei o le piume, che siate soli o in compagnia (meglio se di bambini), con il binocolo o la macchina fotografica, quando avete un po' di tempo a disposizione impiegatelo per una bella passeggiata in mezzo alla natura;  è salutare, rilassante e divertente. Se poi avete un cane portate anche lui, si divertirà e sarà un modo per dedicargli un po' di tempo.




P.S. ricordate che la natura è la vostra casa: non lasciate tracce dietro di voi se non le vostre stesse impronte; per tutto il resto munitevi di buste e fate come gli animali,  non inquinate!

Nessun commento:

Posta un commento

Se volete lasciatemi un segno del vostro passaggio: una vostra impressione, un saluto, una critica. Sarà tutto ben accetto e mi aiuterà a crescere ed andare avanti.