Google+ La Natura che ci circonda: Per ingolosirvi un po'

lunedì 4 maggio 2015

Per ingolosirvi un po'

Stavolta cambio totalmente argomento. Sono scomparsa di nuovo nel nulla per la bellezza di 2 settimane e voi vi chiederete, "che fine hai fatto, lavativa che non sei altro?". A parte essermi ammalata per la millesima volta, tanto che sto pensando di licenziare le mie difese immunitarie, ho fatto le solite cose, con l'aggiunta di un po' di problemi di salute generali e poi tutti quei problemi classici che si trovano in tutte le famiglie (o almeno spero che la mia non sia senza speranza).
Ho anche ricominciato la palestra, stirandomi per l'ennesima volta l'adduttore, ma stavolta non ho intenzione di fermarmi, visto che la bilancia segna impietosa 2 kg in più; e non è tanto per i 2 kg, quanto perché non avevo mai superato il mio peso da 15 anni a questa parte, il che mi fa capire che è ora di ricominciare a muoversi.
Ma siccome il corpo ha bisogno di zuccheri per lavorare, mi sono dedicata anche alla cucina :D no, non è vero; o meglio, è vero ma non del tutto. A parte una crostata ed un plumcake fatti per un picnic con gli amici, mi sono lanciata di nuovo nei dolci semplicemente perché abbiamo avuto ospiti in agriturismo ed io sono l'addetta alle colazioni. Le mie ricette? Un Giallo zafferano modificato quanto basta, il ricettario di mia madre e, per ultima ma non meno importante, mia zia (con una microscopica modifica). Di quest'ultima ho "rubato" la ricetta della crostata, ma non posso condividerla o dovrei uccidervi. Segreto insuperabile di famiglia!!! :D 



All'inizio era solo per ingolosirvi un po', ma a questo punto per una volta faccio anche io la "food blogger". Vi interessa la ricetta della torta marmorizzata? È più che sperimentata per gli ospiti dell'agriturismo e, di solito, piace. Anche qui, a quella originale ho fatto qualche piccola modifica. È un dolce classico, facile facile, veloce da preparare, buono per la colazione o da accompagnare con il tè al pomeriggio e con il sapore delle cose fatte in casa.
A vederlo a confronto con quelli che si trovano in giro è un dolce un po' noioso, ma se si assaggia difficilmente non si fa il bis (e il tris). 

Torta marmorizzata, ricetta:

  • 400 g di farina manitoba
  • 1 bicchiere di latte
  • 150 g di burro
  • 1,5 bicchiere di zucchero
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito
  • gocce di cioccolato q.b. (facoltativo)
Per la parte nera:
  • 1/4 di bicchiere di cacao amaro
  • 1/4 di bicchiere di zucchero
  • 1/4 di bicchiere di rhum
Sciogliete a bagnomaria il burro.
Lavorate insieme lo zucchero, le uova ed in seguito aggiungete il burro sciolto, poi lentamente il latte. Mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo ed aggiungete, molto lentamente, la farina ed il lievito.
Amalgamate bene il tutto e dividete il composto in due parti uguali; ad una delle due aggiungete il cacao, lo zucchero ed il rhum. All'altra, se volete, potete unire un po' di gocce di cioccolato, in quantitativo variabile a seconda dei gusti.
Imburrate una teglia per ciambellone e versate dentro prima il composto nero e sopra il bianco. A questo punto, e prima di infornarlo, spolverate un po' di zucchero (si, si, proprio zucchero) lungo tutta la superficie superiore dell'impasto. Fatto ciò infornate per 20' a 160°, quindi aumentate la temperatura a 180° per altri 20-25'.

Ok, ho finito! Questo è il risultato del mio lavoro di una mezza mattinata:


La foto è orrenda, ma non ho avuto tempo di farne altre... Comunque rende l'idea, no?

Ora vi saluto e vado in palestra a smaltire... buon appetito ;)

10 commenti:

  1. Rende perfettamente l'idea... Brava pasticcera, è la ciambella, molto gradita da me,che faceva sempre una mia zia, me ne ero dimenticata, mi sa che la prossima ciambella che faccio in casa, la faccio così.
    Un saluto e un augurio elfico:
    Buon e radioso martedì e che i tuoi anticorpi siano felicemente operosi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Anna Maria :)
      Nella famiglia di mio padte amano tutti cucinare e sono anche piuttosto bravi. Ognuno ha il suo cavallo di battaglia e, in particolare, la "zia della crostata" è famosa per i dolci. A quanto pare io ho preso da lei, perché con i dolci me la cavo abbastanza, mentre con il salato tentenno un po', seppure non ho mai avvelenato nessuno.
      La ciambella è facilissima ed anche abbastanza rapida; mi fa piacere di averti risvegliato un dolce ricordo (in tutti i sensi).
      Mi sono dimenticata un dettaglio finale, che però fa tanto; ora lo aggiungo.
      Grazie dell'augurio, anche se con i miei anticorpi ho perso le speranze: ho avuto 3 ricadute influenzali quest'ultimo periodo.

      Ti auguro una buona notte e tanti dolci e splendidi sogni




      Elimina
  2. Grazie per la ricetta Valentina, io mi rimetterò a lavoro quanto prima con i dolci, non vedo l'ora!

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maira, ti pensavo poco fa. Fai bene, secondo me cucinare dolci aiuta a rilassarsi (se non si fa per lavoro). Se lo farai spero che il ciambellone ti piacerà :)

      Elimina
  3. La crostata è bellissima e, credo ciecamente, anche ottima *__*
    La marmorizzata è parecchio simile alla ricetta che utilizzo io, non ricordo a memoria :3 Ho agenda apposita sulla quale ricopio le migliori, ovvero le sperimentazioni con buon esito che poi ripeto nel tempo! Ti farò sapere, comunque è buonissima hai ragione, anche se si tratta di un dolce non così d'effetto come se ne vedono in giro :P
    Sei bravissima! ^_^
    P.S.: finora ti ho sempre chiamata Poiana, ma dunque sei una Valentina (leggo commento sopra di Maira)??? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Glò, ti dirò che ai dolci "sofisticati" che girano adesso, preferisco di gran lunga questi e la classica torta di mele (mio cavallo di battaglia, anche se non la faccio da un po'). Con molte variabili, la torta marmorizzata è un dolce che più o meno tutti abbiamo fatto o quanto meno assaggiato; questa è la mia variante, ma sicuramente se cerchi su internet o nei libri di ricette ne trovi molte altre. Quel poco di crostata avanzata dalle colazioni dell'agriturismo era, in effetti, molto buona (e non perché l'ho fatta io), ma il suo successo probabilmente è stato perché non era un sapore scontato. Tu l'hai mai mangiata una crostata fatta in casa, con le uova del pollaio e la marmellata di pompelmi rosa, appena raccolti da piante biologiche? :) Non è un sapore che si trova molto facilmente (però se venite a passare una vacanza all'agriturismo, vi prometto che ve la faccio xD).

      P.S. Si, mi chiamo Valentina, ma Poiana va comunque benissimo ;)

      Elimina
  4. Give them to meee!! :°°D
    La manitoba la uso per fare il pane (ma ho la macchina apposita che fa tutto da sola!). Riguardo ai dolci non ne faccio da un po', tempo fa preparavo una ciambella al cacao che nonostante le dosi differenti dalla ricetta originale veniva pure buona! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessia,
      il pane non lo so fare, mi piacerebbe trovarne una ricetta. Se sai fare il pane sicuramente farai benissimo anche i dolci. Vale la pena di ricominciare ;)

      Elimina
  5. Ahahahahaha!! Direi che sono i dolci giusti per dimagrire ahahaha! Mi piace questa dieta, l'approvo ;D Anche io sono in lotta con la bilancia: due kg in più proprio come te!! Aaaarrrgggggg! :S E come te ho iniziato la mia bella attività fisica al grido di Jillian Michaels e il suo: 30 Day Shred! E, dai non è malaccio! :P :D Comunque hai ragione se si fa attività fisica ci vuole proprio una bella ricettina come la tua!! :D
    Grazie e buon allenamento! e mangiata... :P :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vivy, io faccio peggio, uso la colonna sonora di Rocky xD
      E suuuuu, è leggera: niente panna, niente creme...magari un po' di burro e di zucchero, ma si vive una volta sola, no ;)

      Elimina

Se volete lasciatemi un segno del vostro passaggio: una vostra impressione, un saluto, una critica. Sarà tutto ben accetto e mi aiuterà a crescere ed andare avanti.